statistiche web gratis
-Pilotare 2 relè via web con Arduino UNO + ENC28J60

Pilotare 2 relè via web con Arduino UNO + ENC28J60

Arduino è un progetto open a basso costo con cui poter fare molte cose il suo limite è la nostra fantasia e le nostre capacità.
Ma ora vediamo il progetto in questione, che consiste in un Web relè a due canali pilotati da Arduino UNO (in questo caso abbiamo utilizzato Funduino UNO) che è la stessa cosa, con il quale possiamo pilotare tramite il nostro browser o con quello del vostro smartphone, vari oggetti elettrici sfruttando un Ethernet Shiel molto economico, cioè l’ENC28J60.
Il materiale che ci occorre è:

  • 1 x Arduino UNO
  • 1x Ethernet Shield ENC28J60
  • 2 x modili relè a 5 Volt (potete utilizzare anche un modulo con 2 relè)
  • cavi e minuterie varie
  • 1 x scatola dove richiudere il tutto

padding 2px

Per caricare il sorgente su ARDUINO UNO bisogna utilizzare il software ARDUINO IDE prelevabile da qui ( software Arduino IDE ) per la programmazione di Arduino.

Il progetto prevede due sketch, uno per la configurazione in DHCP e uno per la configurazione con IP statico, il secondo magari è piu versatile cosi non ci sarà il pericolo che cambi ip e non lo sapremo se non guardando la console seriale o facendo uno scan della nostra rete tramite un ip scanner.

Gli skecth completi sono presenti qui ( Sketch per Web Relè ), scarichiamo ARDUINO IDE e lo installiamo sul PC poi scarichiamo gli Sketch e li mettiamo nella cartella “Documenti/Arduino” a questo punto aprendo ARDUINO IDE dal menu “file – > cartella degli sketch” carichiamo il file “2_web_relays_static_ip.imo” se vogliamo una configurazione con ip statico oppure il file “2_web_relays_dhcp.imo” se vogliamo una configurazione in DHCP.
Per modificare l’IP, la netmask e il gateway secondo la nostra rete basta editare il codice alle relative righe che contengono tali dati:

Nota sulla configurazione in DHCP: se avete intenzione di utilizzare questa modalità, dovrete inventarvi un MAC address valido, questo perchè alcuni router tipo il nostro, un TP-LINK, non assegnano l’indirizzo ip se nel caso utiliziamo un MAC di tipo 00:00:00:00:00:00, nel mio caso ho preso i primi 3 valori da un MAC di uno Zyxel e gli altri tre valori li abbiamo messi a caso.

A questo punto selezioniamo il tipo di arduino che abbiamo dal menu “Strumenti -> Tipo di Arduino -> Arduino UNO” ora selezioniamo la porta su cui è connesso il nostro Arduino dal menu “Strumenti -> Porta seriale -> COM13” (nel mio caso) e premiamo il secondo tasto in alto a sinistra per caricare il codice.

Ora vediamo i collegameti tra i vari moduli:

Assemblato il tutto con arduino connesso via usb, quando apriremo la console seriale se tutto è ok avremo un messaggio tipo questo:

Ora apriamo il browser e mettiamo l’indirizzo l’IP di arduino e ottenendo una pagina tipo questa:

Dal momento che alla partenza Arduino mette a massa i due pin 2 e 3 i relè verranno alimentati, per cui eventuali oggetti andranno collegati sui pin dei Relè N.A se vogliamo che i nostro apparecchi siano accesi al primo avvio.

Alla pressione dei 2 tasti sulla pagina web si avrà il cambio di stato dei relè e arduino invierà dei messaggi di cambio stato sulla console seriale, potete vedere l’immagine e il video di seguito per la simulazione:

ora una serie di immagini di come abbiamo assemblato il tutto dentro la scatola:
PS. le immagini sono ad alta risoluzione, quindi con un salva immagine le potrete vedere a grandezza naturale

2016-06-01T10:00:42+00:00By |Categories: Tutorial|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment